Quando parliamo di trekking e spedizioni parliamo di viaggi a piedi e quindi che necessitano un minimo di preparazione tecnico-sportiva e soprattutto sapersi adattare a determinate situazioni ad esempio di alloggio che talvolta può essere in tenda o alberghi modesti.

I nostri trekking possono essere giornalieri o di pochi giorni e quindi in Italia oppure di qualche settimana per cui generalmente all’estero. Nello specifico i Paesi che prendiamo in considerazione oltre al Nord Europa sono il Nepal in Himalaya, il perù sulle Ande e aòlcuni dei più significati in Africa fra cui il Kilimanjaro in Tanzania e il tour del Monte M’Goun in Marocco. Inoltre abbiamo un programma specifico di viaggi a piedi fra le Isole del Mediterraneo (Cipro, Sardegna, Sicilia, Corsica, ecc.).

 

PASSO DEL SEMPIONE

23 LUGLIO 2017

Per visualizzare le foto clicca sul seguente link: PASSO DEL SEMPIONE


 

VILLE E GIARDINI DI VARESE

25 maggio 2017

Una bella giornata tra le Ville e Giardini di Varese con l'Associazione GOAL di Rho!!


 

TREKDAYS

BY DECATHLON CASTELLETTO TICINO

Decathlon Castelletto Ticino in collaborazione con IL Colibri Dimensione Viaggi srls organizza i #DECALake: 5 trekking gratuiti attorno ai laghi!!

 

Per visualizzare le foto di ogni tappa clicca sui seguenti link: I TAPPA - LAGO DI COMABBIO E MONTE SAN GIACOMO

II TAPPA - MONTORFANO - ANELLO AZZURRO DEL LAGO DI MERGOZZO

III TAPPA - ANELLO DI CANNERO SUL LAGO MAGGIORE

IV TAPPA - PARCO DEL CAMPO DEI FIORI E LAGO DI VARESE

V TAPPA - DA ARMENO A GRAVELLONA TOCE - TRA IL LAGO D’ORTA E IL LAGO MAGGIORE

-- Clicca sull’immagine per collegartl al video --


 

I TREKKING DEL COLIBRI'

IN COLLABORAZIONE CON

FOCUS HIMALAYA TRAVEL

 


 

27-28 MAGGIO 2017

INTRODUZIONE AL TREKKING (II ED.)

 

Per visualizzare le foto clicca sul seguente link: CORSO DI INTRODUZIONE AL TREKKING (II ED.)

  

18-19 MARZO 2017

INTRODUZIONE AL TREKKING (I ED.)

 

Per visualizzare le foto clicca sul seguente link: CORSO DI INTRODUZIONE AL TREKKING (I ED.)

Focus Himalaya Travel nasce nel 1989 ed è ad oggi uno dei Tour Operator specialisti per trekking e spedizioni alpinistiche non solo nelle regioni himalayane, ma in tutto il Mondo.

L'obiettivo che da sempre identifica Focus è di far vivere, vedere e conoscere le bellezze delle montagne nel Mondo. La collaborazione con Silvano nasce proprio nel 1989 e continua ancora oggi.


 

12 MARZO 2017 

CON LE CIASPOLE AL MONTE CAZZOLA

2330 mt s.l.m DEVERO

 Per visualizzare le foto clicca sul seguente link: CIMA DEL MONTE CAZZOLA (DEVERO) 


 

26 FEBBRAIO 2017 

CON LE CIASPOLE AL LAGO DELLE FATE

BY DECATHLON

 

 Per visualizzare le foto clicca sul seguente link: CIASPOLATA_LAGO DELLE FATE 2017 


 

11 SETTEMBRE 2016

CIMA E TESTA DEL MATER

 Per visualizzare le foto clicca sul seguente link: CIMA E TESTA DEL MATER


 

26 GIUGNO 2016

TREKDAYS BY DECATHLON

  Per visualizzare le foto clicca sul seguente link: TREKDAYS BY DECATHLON CASTELLETTO TICINO


 

MAGGIO 2014 TREKKING ALL'ISOLA DI MINORCA 

MINORCA

 Una settimana alla scoperta della minore ma meno conosciuta e frequentata delle Isole Baleari da spiaggia in spiagga tra facili escursioni e bagni garantiti

1°giorno:

Ritrovo partecipanti all'aereoporto di Malpensa, sbrigo delle formalità e quindi volo per Mahon. Arrivo e trasferimento in bus privato per Ciutadella seconda città dell'isola di Minorca.

Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.

Giornata di viaggio introduttiva al mondo isolano di Minorca.
Escursione fra i vicoli del centro storico cittadino fino al porto.
Ciutadella ha origini cartaginesi e successivamente ha visto la presenza degli Arabi e dei Turchi oltre ovviamente agli Spagnoli.
Tutto questo la rende affascinante soprattutto nell'architettura e struttura urbana.

2° giorno :

Colazione in hotel, incontro con la guida locale e trasferimento in pullman privato a Cala Morell

Trekking: traversata da Cala Morell a El Pillar

Media tappa ore 5 dislivello salita/discesa minima 
• Colazione al sacco con propri viveri
• Rientro a Ciutadella in bus privato per la cena e pernottamento

Lungo il Camí de Cavalls osserveremo una grande varietá paesaggistica caratteristica del nord dell’isola; bruschi dirupi, dolci avvallamenti, verdi pinete, morbidi prati, cale con le spiagge piú belle del nord-est di Minorca, il tutto coronato dalla “rossa” spiaggia di Cala Pilar. 
Da Cala Morell proseguiamo per il Camí de Cavalls in direzione est verso il Codolar de Biniatram. 
Attraverso Cala Ses Fontanelles arriviamo alle spiagge di Algaiarens. Da lí, il cammino passa da un’ampia valle e si ricongiunge al mare, in Pla de Mar, con le sue rocce arrotondate e rossastre.
Dopo qualche collina si puó godere del panorama dalla Cala del Pilar. Un dolce sentiero attraverso il bosco di querce ci porta fino al parcheggio, dove finisce la tappa.

3° giorno:

Colazione in hotel e quindi traferimento in pullman privato a Es Migjorn

Trekking: traversata da Es Migjorn a cala Galdana

Media tappa ore 5 dislivello salita minima
• Colazione al sacco con propri viveri
• Rientro a Ciutadella in bus privato per la cena e pernottamento

Giornata dedicata all’entroterra; la gola del Barranc de Binigaus, con la sua grandiosa e spettacolare Cova dels Colom; oltre ad un tratto del litorale sud di Minorca, con sei spiagge incontaminate di finissima sabbia bianca e acque trasparenti.
Da Es Migjorn, seguiamo il verde Barranc de Binigaus e visitiamo l’impressionante Cova dels Coloms. La gola ci porta fino alla Platja de Binigaus, dove proseguiamo fino ad ovest per il Sendero Litoral scoprendo le cale piú inaccessibili di Minorca. 
Dai dirupi sul mare si godono viste spettacolari della costa, il sentiero passa per Cala Escorxada, Cala Fustam, Cala Trebalúger, tutte paradisiache e di difficile accesso. Si prosegue quindi per le bellissime cale Mitjana e Mitjaneta, fino ad arrivare a Cala Galdana, meta dell’itinerario della giornata.

4° giorno:

Colazione in hotel e trasferimento in pullman privato a Son Bou.

Trekking: traversata da Son Bou a Es Canutells

Media tappa ore 5 dislivello salita/discesa minima 
• Colazione al sacco con propri viveri
• Trasferimento a Mahon e sistemazione in albergo per la cena e pernottamento. I bagagli verranno trasportati a Mahon dove trascorreremo la notte

Questa tappa offre una delle piú eterogenee camminate del sud. Combina piccole cale, spiagge di sabbie bianche, gole ombrose, orti, frutteti e grotte funerarie di un’enigmatica cultura. 
Da Son Bou, la spiaggia piú lunga di Minorca, scendiamo lungo la selvatica gola di Llucalari. Una volta attraversata, raggiungiamo la zona pianeggiante dove osserviamo una sequenza di pareti in pietra e paesaggi modellati dall’uomo; il sentiero segue scendendo fino al Barranc des Rellotge con le sue piantagioni di alberi da frutta. Questa gola sbocca nella spiaggia di Cala en Porter di nuovo di fianco al mare portandoci direttamente a Cales Coves, una necropoli di grotte scavate nella roccia dell’epoca talaiotica. 
Il sentiero continua in direzione est, fino alla meta della nostra giornata: la piccola spiaggia d’Es Canutells.

5° giorno :

Colazione in hotel e trasferimento in bus privato a Els Alocs

Trekking: traversata da Els Alocs alla playa de Cavalleria

• Media tappa ore 5 dislivello salita/discesa minima 
• Colazione al sacco con propri viveri
• Rientro a Mahon per la cena e pernottamento.

Pietre grigie, bianche e nere, sabbie dorate e rocce rossastre, colori inverosimili, da godere durante i pochi km. della costa che si percorrono lungo il Camí de Cavalls. 
Questa tappa del nord di Minorca, offre la maggior varietá di colori che possiamo trovare sull’isola: dall’arida cala d’ Ets Alocs, di pietra grigia, si oltrepassano i promontori fino a Cala en Calderer. Da qui si prosegue sui dirupi di pietra bianca e nera arrivando a Cala Barril. Una zona umida e una pineta ombreggiata ci portano fino a Cala Pregonda, che con le sue isole dorate. Dopo un bagno rinfrescante arriviamo a Binimel•là, e infine alla spiaggia di Cavalleria.

6° giorno :

Colazione in hotel e trasferimento a Favaritx

Trekking: Traversata da Favaritx a Es Grau

Media tappa ore 5 dislivello salita/discesa minima 
• Colazione al sacco con propri viveri
• Rientro a Mahon per la cena e pernottamento.

Questa tappa del Camí de Cavalls attraversa il Parco Naturale, nucleo della Riserva della Biosfera, la zona piú protetta di Minorca: dal Cabo de Favàritx fino a Es Grau, paese di pescatori. 
Si tratta di una delle tappe piú belle del Camí de Cavalls, cominciando dal paesaggio lunare di Favàritx, passando per le affascinanti cale come Cala Presili, Cala Tortuga, Cala des Tamarells con la su torre di vigilanza dell’epoca britannica con vista sull’Isola d'en Colom. La zona umida piú importante delle Isole Baleari, la laguna di S´Albufera des Grau, importantissima per gli uccelli migratori e sedentari è cuore del Parco Naturale. 
La camminata termina a Es Grau, dove prendere un caffè in una delle sue terrazze oppure un bagno rinfrescante

7° giorno :

Prima colazione in hotel, trasferimento in aeroporto e volo di rientro in Italia.

Quota di partecipazione: euro 1.000,00

La quota comprende :

- 6 mezze pensioni in albergo 3 stelle


- accompagnatore dall'Italia


- guida locale
- trasfer da/per l'aeroporto di Minorca


- tutti i trasferimenti interni come da programma


- trasporto bagagli

La quota non comprende:


- volo aereo con compagnia low cost
(calcolare circa 300 euro A/R)

- bevande


- quanto non espressamente indicato alla quota comprende

 


 

 AGOSTO 2014 TREKKING IN MAROCCO

 MAROCCO : ANELLO DEL MONTE M’GOUN

15 GIORNI IN AEREO

 Nel cuore dell’Alto Atlante, tra la pianura centrale ed il deserto del sud, si alza il massiccio del M’Goun – una delle più alte vette del nord Africa con i suoi 4.068 metri. Raggiungere la vetta, seguire la cresta centrale e ridiscendere nella valle del Dadés significa immergersi in paesaggi unici, caratterizzati da brulle vallate solcate dai torrenti che scendono dallo M’Goun, macchie verdi tra l’ocra dei crinali e le alte pareti dei canyon. È un trekking di medio impegno, per buoni camminatori attratti sia dal fascino del territorio che dalla particolarità delle comunità locali, primi fra tutti i villaggi in terra e pietra degli Ait Bougmaz: costruiti secondo i dettami di un’esperienza secolare, aggrappati ai fianchi ripidi della montagna, circondati da terrazze coltivate, straordinariamente verdi e fiorite in primavera. Qui i berberi lavorano la terra con metodi tradizionali, non hanno eletricità né strade e l’unico modo di viaggiare o trasportare mercanzie è a piedi o con i muli. E questo mezzo aiuterà anche noi durante il trekking, trasportando i piccoli bagagli e l’equipaggiamento per i campi tendati


PROGRAMMA DI BASE

Giorno 1
: Partenza dall’Italia con volo per Marrakech. Arrivo e trasferimento privato in hotel. Atterrati a Marrakech la nostra guida locale ci accoglierà in aeroporto per accompagnarci in Hotel.

Pernottamento in Hotel

Giorno 2 : 
 Prima colazione. In mattinata inizieremo il trasferimento in direzione nord-est fino a raggiungere in meno di 3 ore la cittadina di Azilal e quindi il villaggio Ait M’hamed dove ci fermeremo per la notte in un’abitazione locale.
Qui inoltre incontreremo lo staff di guide e mulattieri che ci assisteranno durante il trekking. Il resto della giornata sarà a nostra disposizione per ambientarci e prepararci ai successivi dieci giorni di trekking.

Pernottamento in Homestay (B)

Giorno 3 : 
Inizio trekking: Imleghess – Iki’s n Arous (5 h)

Prima colazione. Prima tappa del trekking! Inizieremo il nostro percorso attraverso la valle degli Ait Bougmaz, i “berberi architetti” i cui villaggi di pietra e di terra sono costruiti secondo i dettami di un’esperienza secolare, aggrappati ai fianchi ripidi della montagna, circondati da terrazze coltivate, straordinariamente verdi e fiorite in primavera. Il passo lento dei muli darà da subito il ritmo alla giornata mentre il susseguirsi delle stagioni scandisce la vita delle famiglie, difesa da una natura ancora intatta. La tappa prosegue lungo l’Assif (torrente) Arous in direzione delle creste del M’Goun fino al punto in cui posare il campo (con un dislivello totale di circa 500 m).

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 4
: Trekking Ikis’n Arous – Tarkdit (5 h)


Prima colazione. Superato un dislivello di circa 900 m e raggiunto il passo di Amslik (3.200 m), ci si offrirà un gran panorama, chiuso tra le creste dello M’Goun a sud e le foreste del nord. Da qui una facile e piacevole discesa che ci porterà all’altipiano di Tardik (2.900 m).

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 5 : 
Trekking Tarkdit – Vetta del M’Goul (4.068 m) – Ifri’n Ait Harnou

Prima colazione. Il programma della giornata prevede due opzioni: salire alla vetta dello M’goun o proseguire direttamente al campo successivo. Nel primo caso si partirà la mattina presto per la giornata più impegnativa del trekking, durante la quale completeremo l’ascensione al monte M’Goun (4.068 m) coprendo un dislivello di 1.400 metri in salita e 1.600 in discesa. Il campo base sarà a 2.600 m, lo stesso punto che verrà raggiunto da coloro che sceglieranno la seconda opzione: procedere attraverso il passo Amsoud (3.600 m) e quindi lungo la cresta fino al campo.

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 6 : 
Trekking Ait Harnou – Amskar el Foukani (5 h)


Prima colazione. Continueremo a scendere di quota affrontando una tappa decisamente meno impegnativa che, superato un piccolo passo, prosegue per Ait Ahmed Assif e attraverso Tichki. Ci fermeremo per preparare il campo nei pressi dell’interessante villaggio Amskar el Foukani, non lontano da alcune cascate.

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 7 : 
Trekking Amskar el Foukani – Almdoun (6 h)

Prima colazione. Durante questa giornata attraverseremo la parte più bella della valle del Ait Ahmed: vari villaggi tradizionali e profonde gole che offrono un’ottima opportunità di rinfrescarsi e di farsi un bagno. Ci accamperemo a fine giornata presso Almdoun.

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 8 :
Trekking Almdoun – Ighrem Akdim (7 h)

Prima colazione. Durante questa tappa attraverseremo diverse gole e villaggi che punteggiano il percorso fino a Bou Tharar. Nel pomeriggio risaliremo il torrente M’Goun.

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 9 : 
Trekking Ighrem Akdim – Tiranimine (4 h)

Prima colazione. Ancora una giornata di cammino nella bellissima Valle del M'Goun, dove vivremo l’esperienza di attraversare le magnifiche Gole di M'Goun fino ad arrivare a Tiranimine (1.900 m) per l'accampamento – dove avremo tempo per riposare e recuperare un po’ di energie (anche qui con la possibilità di un bagno nel fiume).

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 10 : 
Trekking Tiranimine – Ighrem’n Ait Aissa (6 h)

Prima colazione. Attraverseremo le gole del M’Goun nella sua parte più stretta, in una regione particolarmente aspra e affascinante. Campo a circa 2.000 m.

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 11 : 
Trekking Ighrem’n Ait Aissa – Ifras (6 h)

Prima colazione. Punteremo verso sud per arrivare al passo Toudat (2.800 m) e quindi decidere il sito del camp dopo circa 6 ore di cammino.

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 12 : 
Trekking Ifras – Sidi Bou Ahmed (6 h)


Prima colazione. Ultima tappa del trekking seguendo il fiume Taghia all’interno di paesaggi deserti e dai colori incredibilmente intensi. Arriveremo quindi nella splendida valle del Dadès dove prepareremo l’ultimo campo.

Pernottamento in Campo tendato (B L D)

Giorno 13 : 
Trasferimento privato Sidi Bou Ahmed – Valle del Dades – Marrakech

Prima colazione. In mattinata incontreremo i veicoli e partiremo per Ourzazate attraverso Boumalne – lungo il tragitto numerosi esempi di kasbah tragizionali. Valicheremo l’alto Atlante al passo del Tizi’n Tichka (2.260 m) e scenderemo nella fertile pianura di Marrakech. Completato il check-in in albergo avremo il resto della serata a disposizione.

Pernottamento in Hotel (B)

Giorno 14 : Giornata a disposizione a Marrakech

Prima colazione. Intera giornata a disposizione nell’antica capitale. L’energia che questa città leggendaria e cosmopolita emana farà vivere delle sensazioni insolite. I fastosi giardini, le mura e i palazzi dell’età dell’oro sono la scenografia in cui sono immerse le grandi testimonianze dell’arte islamica e moresca, la Medersa Ben Youssef, il

museo d’arte marocchina di Dar Si Said, i caravanserragli e la medina.

Pernottamento in Hotel 4* (B)

Giorno 15
: Prima colazione. In mattinata saremo accompagnati in aeroporto con trasferimento privato in tempo per il volo di rientro in Italia via Casablanca. (B)

QUOTE A PERSONA A PARTIRE DA * € 1.550 (Base 11 partecipanti)

Le quote comprendono:

Voli in classe economica da e per Marrakech

Trasferimenti da e per l’aeroporto (con accoglienza dello staff locale)

Trasferimenti da e per le località di inizio e fine del trekking in fuoristrada
(inclusi autista e carburante)
Guida esperta parlante francese durante il trekking

Accompagnatore dall’Italia

Muli e staff di mulattieri per il trasporto dei bagagli e dell’equipaggiamento
durante il trekking

Equipaggiamento da campo (escluso il sacco a pelo)

Pernottamenti in camera e tenda doppia per l’intera durata del programma

Pensione completa per l'intera durata del programma (escluso a Marrakech)

Tutte le attività descritte nel programma

Visto d'ingresso in Marocco non necessario (richiesta validità residua del
passaporto di almeno sei mesi) 


 Le quote non comprendono:

Tasse aeroportuali: € ….. (da confermare all’atto dell’emissione)

Polizza Multirischio Turismo (Annullamento, Sanitaria, Bagagli)

Sacco a pelo

Mance

Pasti e bevande non menzionati nell’itinerario

Escursioni facoltative e quanto non espressamente menzionato alla voce “Le quote comprendono”

 

 



 

SETTEMBRE 2014 LA CORSICA

LA CORSICA E' UNA TERRA DI CONTRASTI

"L'isola della bellezza", come si usava chiamare, è una “vera montagna nel mare ". Il suo punto più alto è il Monte Cinto: 2 706 metri e si trova a soli 25 km dal mare! L'isola ha anche molti fiumi e laghi, è una delle più grandi del Mediterraneo occidentale dopo la Sicilia e la Sardegna

1° giorno

Parco Regionale Naturale della Corsica e le sue cascate (escursioni tempo tot 2h45’)

Sbarco e partenza da Bastia. Si prosegue prima in direzione sud lungo il margine orientale dell’isola e poi si entrerà nell’interno, passando attraverso la Foresta di Bavella dove si trova l’insieme di guglie più belle della Corsica con la loro forma particolare scolpita dal vento e con il colore cangiante della roccia che spunta oltre i pini larici. Arriveremo infine ad una impressionante quercia cresciuta tra due pietre e da qui inizia il nostro breve percorso per arrivare alle graziose vasche in successione che formano le Cascades du Polischellu (45 min a/r), un tipico bagno in uno dei limpidi fiumi della Corsica e pranzo al sacco. Partenza per un altro luogo quasi incantato, le Cascate Piscia di Gallo (2h a/r), attraverseremo il Col di Bavella, uno spettacolare valico a 1200 m di altitudine dove si godrà di una incantevole vista e arriveremo a destinazione. Scenderemo nella gola per vedere quelle che sono considerate le sorgenti del fiume Oso e questo impressionante salto d’acqua di 50 metri in un paesaggio surreale ci ripagherà dello piccolo sforzo per arrivarci. Ripartiremo in pullman in direzione Porto-Vecchio.

Cena e pernottamento in Hotel

2° giorno

Bonifacio, tra candido calcare e mare smeraldo; Ajaccio e le suggestive Isole Sanguinarie (escursioni tempo tot 2h)

Partenza ore 8.45. Saliremo a piedi dalla cittadina bassa nella gola di Bonifacio fino alla Cittadella vecchia, con le sue possenti fortificazioni a picco sul mare. Visita guidata a questo incredibile paesino dove si respira aria italiana e dove la Sardegna a soli 12 km ci lascia intravedere Santa Teresa di Gallura. Bonifacio è un luogo indimenticabile, di una bellezza emozionante che non potrete più dimenticare. Partenza per l’escursione verso il Faro di Bonifacio a Capo Pertusato. Il sentiero si trova lungo costa sulle alte scogliere di calcare bianco tipico della zona di Bonifacio (2h). Pranzo al sacco. Rientro alla cittadina bassa in pullman/auto. Possibilità di un bagno alla piccola cala del Granello di Sabbia.

Pomeriggio: eventuale escursione in barca, vivamente consigliata, se le condizioni meteo lo permettono, per la bellezza dei panorami e del mare. Partenza in pullman a metà pomeriggio. Fermata al paese di Sartene, famoso per avere gli abitanti con lo spirito più corso di tutta la Corsica o al sito archeologico di Filitosa. Arrivo in serata ad Ajaccio dove andremo a goderci un tramonto spettacolare a Punta della Parata, percorrendo un breve sentiero che ci porterà ad ammirare le Isole Sanguinarie, chiamate in questo modo perché al tramonto si colorano di suggestivi toni rossi.

Cena e pernottamento in Hotel.

3° giorno

I Calanchi di Porto, granito rosa protetto come Patrimonio Mondiale dell’Umanità (escursioni tempo tot 3h20’)

Partenza ore 8.45. Visita guidata alla città di Ajaccio, Centro Amministrativo e città “più francese” della Corsica che diede in natali a Napoleone Bonaparte. Partenza per la zona dei Calanchi. Escursione panoramica (2h20’a/r) sulla cornice di queste meravigliose masse di granito rosa lavorato dagli agenti atmosferici nelle maniere più incredibili; il panorama sul Golfo di Porto e sulla Riserva Naturale di Scandola sono imperdibili! Ritorno al punto di partenza e breve escursione allo Chateaux Fort (1h a/r), un altro fantastico punto panoramico. Trasferimento al paesino di Porto e bagno alla splendida spiaggia ai piedi del monte Capu d’Ortu (1294 m).

 

Cena e pernottamento in Hotel

4°giorno

L’immensa Foresta di Aitone e le splendide Cascate di Gradule (escursioni tempo tot 5h30’)

Ore 8.30 visita eventuale alla Torre genovese di Porto. Partenza in pullman/auto per la Foresta di Aitone, splendida foresta di pino laricio utilizzata anticamente dai genovesi per ricavare il legname per la costruzione delle navi. Escursione (1 ora a/r) verso le cascate di Aitone, formatesi scivolando sui massi rocciosi che si alternano a vasche di fresche acque. Si percorrerà un simpatico ponte prima di ritornare al punto di partenza. Trasferimento al sentiero per le Cascate di Gradule. Inizio sentiero. Pranzo al Sacco. Cambiamo totalmente ambiente: siamo a circa 1330 metri e, tra rilassanti boschi di betulle, raggiungeremo i caprili dei pastori che in estate portano gli animali ai pascoli alti; arriveremo alla fresca cascata che forma una graziosissima pozza color smeraldo (4h30’ a/r). Riposati torneremo sui nostri passi. Trasferimento  per cena e pernottamento in Hotel a Saint Florent.

 

5° giorno

 

La costa nord (escursioni tempo tot 2h)

 

Saint Florent è considerata la Saint Tropez della Corsica, grazie alle magnifiche imbarcazioni che sostano nel golfo su cui si affaccia. Giornata di riposo. Visita del paese fino alla Cittadella fortificata del 1439. Rientro a Bastia passando per la zona di Patrimonio, famosa per i suoi vini pregiati e ci fermeremo per uno sguardo dal Col di Teghime a 536 sulla piana di Bastia, sulla Zona Umida della Biguglia, attualmente Riserva Naturale e sulle isole dell’Arcipelago Toscano che nelle giornate terse lasciano vedere sullo sfondo le coste italiane, con un panorama indescrivibile. Visita alla città vecchia di Bastia e partenza per Livorno ore 13.30/14.00

 

 

 

Costo: 500 euro a pax. Numero minimo partecipanti: 10


(costo stabilito nel mese di ottobre 2013 quindi può subire delle modifiche)




La quota comprende:

Pensione in alberghi 2/3 stelle con trattamento di mezza pensione

Traghetto di a/r per sole persone

Guida Escursionistica per l'intera durata dei 5 giorni

Assicurazione medico/bagagli



La quota non comprende:

Supplemento camera singola

I pranzi al sacco (da acquistare nei supermercati)


Il passaggio auto (prenotato dall’Agenzia) e benzina per i trasferimenti da dividersi tra i partecipanti.

L’eventuale giro in barca a Bonifacio

Costo indicativo spese previste non comprese nel prezzo (benzina, auto) 50/80 euro a pax a seconda del numero dei partecipanti

Pranzi al sacco circa 50 euro

Il programma è suscettibile di cambiamenti a seconda della localizzazione degli alberghi, delle tempistiche del gruppo e delle condizioni meteo a discrezione della Guida.

 

 

 

 

 

 

 

 

Collaborazioni: www.silvanomoroni.it - www.scuolawalkingtrail.it - www.focus-italia.com - www.scuoladimtb.eu - Oliver Ski & Sportswear

Info e prenotazioni +39 0331 913687 - oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright © 2013. All Rights Reserved.